Colazione sprint

Questa tortina è veloce da preparare, senza glutine (OVVIAMENTE 🙂 ) ma è anche senza zucchero ed è davvero buonissima!

Ingredienti per una tortina:

  • Un uovo
  • Due cucchiai di cocco grattugiato
  • Mezzo cucchiaino di curcuma
  • Mezzo cucchiaino di zenzero
  • Marmellata di limoni senza zucchero
  • Frutti di bosco
  • Acqua
  • Olio evo

Preparazione:

Sbattere l’uovo con il cocco e aggiungere eventualmente un cucchiaio di acqua se necessario: deve risultare una specie di pastella.

Aggiungere la curcuma e lo zenzero e mescolare.

Versare in una padella inaderente con diametro di circa 20 cm unta di olio extravergine di oliva e cuocere da un lato. Girare la tortina e spalmare un sottile strato di marmellata di limoni su tutta la superficie. Versare al centro i frutti di bosco e cuocere ancora per 3 minuti a fuoco basso per non far bruciare la parte sotto della tortina.

Buona colazione!

Crostatine senza zucchero

Queste crostatine sono senza zuccheri aggiunti, senza lattosio e, ovviamente, senza glutine.

Ingredienti:

  • 300 gr farina per Biscotti e Crostate Molino della Giovanna
  • 2 uova e 1 albume
  • Scorza grattugiata di un limone biologico
  • 70 gr di olio di girasole (biologico e spremuto a freddo)
  • 1 cucchiaino di lievito vanigliato per dolci senza glutine
  • 1 vasetto da 250 gr di marmellata senza zucchero (io Rigoni alla fragola)
  • Mandorle in scaglie a piacere
  • Un pizzico di sale

Preparazione:

Mescolare le uova con l’olio poi aggiungere la farina, la scorza del limone, il lievito e un pizzico di sale. Impastare per bene ed ottenere un impasto sodo ma dalla consistenza morbida e stenderlo con il mattarello su un foglio di carta da forno.

“Ritagliare” le crostatine con un coppa pasta della misura di uno stampo da muffin.

Coprire lo stampo con la carta da forno mettendo due strisce a croce e inserire il dischetto di pasta, schiacciando bene sui bordi.

Bucare il fondo con rebbi di una forchetta e spalmare un cucchiaino di marmellata e qualche mandorla tagliata a lamelle.

Cuocere in forno caldo a 180 grdi, statico, sul ripiano medio per circa 35 minuti.

Biscotti al cocco senza zucchero

Questi biscotti senza glutine e senza zucchero sono fatti con solo tre ingredienti.

Ingredienti per 14 biscotti

  • 5 albumi
  • 50 gr di uvette
  • 150 gr di cocco grattugiato (senza glutine)

Preparazione:

Prima cosa da fare è mettere le uvette in ammollo in acqua calda per almeno 10 minuti.
Mescolare il cocco, gli albumi e le uvette strizzate fino ad ottenere un impasto piuttosto malleabile.

Formare delle palline grandi circa 3 cm di diametro e metterle su una placca da forno ricoperta dalla carta inaderente.

Cuocere in forno caldo statico a 200 ° per circa 15 minuti.

Sfornare e fare raffreddare.

Trovo che questi biscotti siano comunque piuttosto dolci grazie alle uvette e che non si senta affatto la mancanza dello zucchero.

Plumcake alla banana senza zucchero

Questo plumcake alla banana è senza zuccheri aggiunti. Che cosa significa senza zuccheri aggiunti? Significa che non ho aggiunto zucchero in nessuna sua forma in quanto la banana è già dolce di per sé, idem l’uvetta . Sappiamo però che gli altri ingredienti, come ad esempio la farina dietoterapeutica e la farina di miglio, sono dei carboidrati pertanto contengono zuccheri naturalmente.

Ingredienti

  • 4 banane molto mature
  • Il succo di mezzo limone
  • 60 gr olio di girasole, meglio se spremuto a freddo e biologico
  • 1/2 bustina di lievito vanigliato (SENZA GLUTINE)
  • 100 gr di uvette
  • 100 gr farina miglio (SENZA GLUTINE)
  • 120 farina per dolci SENZA GLUTINE (io ho usato Mix Dolci Nutrifree)
  • 2 uova intere

Procedimento

Schiaccia con una forchetta le quattro banane e riduci in purea e spruzzale con il succo di mezzo limone.
Aggiungi le uova, l’olio le 2 farine, la mezza bustina di lievito e infine le uvette.

Mescola bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto molto morbido.

Fodera uno stampo da plumcake con la carta da forno e versa tutto l’impasto.
Inforna e cuoci a 180° per 45 minuti, forno statico.

Questo plumcake alla banana è ideale per la prima colazione.

Crema di zucca e riso

Questa ricetta non prevede l’uso di patate ed è praticamente un risotto alla zucca al contrario: infatti la base è una crema di zucca che viene poi arricchita con riso. In questa versione ho usato il riso Thai che consiglio caldamente, ma è adatto anche un riso integrale o un riso Roma.

Ingredienti per 4 persone:

  • 225 gr di porri
  • 500 gr di zucca
  • 15 gr di olio extra vergine di oliva
  • 1/2 dado (io un cucchiaino di dado di verdura fatto in casa)
  • 1 cucchiaino di sale grosso
  • prezzemolo
  • 500 gr di acqua
  • pepe, q.b.
  • curcuma: 1 cucchiaino
  • 200 gr di riso Thai

Preparazione:

Questo piatto l’ho preparato con  l’aiuto del Bimby ma ovviamente è possibile cucinarlo nel modo tradizionale con pentola e fornelli.

Lavare e tagliare zucca e porri a pezzetti (Bimby 5″ vel. 5), aggiungere l’olio evo e il dado e soffriggere (3 minuti vel 1, 100°).

Aggiungere l’acqua e il sale e portare a bollore e cuocere per 10 minuti (100° vel. 1).

Frullare la crema (1 minuto vel. 7/8), versare i 200 grammi di riso Thai e cuocere per circa 13 minuti fintanto che il riso diventa tenero (vel. 1 antiorario, 100°).

Due minuti prima che termini la cottura, aggiungere la curcuma, il pepe e un cucchiaio di foglie di prezzemolo tritate.

Provare per credere, questa crema ha un’ottima consistenza e il gusto della zucca si sposa benissimo con i porri: un piacevole piatto autunnale, poco calorico e di grande soddisfazione.

Torta morbida al cioccolato

Questa fantastica torta morbida al cioccolato è senza glutine (ovviamente), senza nessun cereale e senza lievito. L’ho vista in tv per la prima volta nel programma di Benedetta Parodi ed è un dolce che richiama la Torta Barozzi, nome e marchio di una famosa pasticceria di Vignola.

E’ davvero fantastica, ho rielaborato la ricetta di Benedetta a modo mio, diminuendo lo zucchero e modificando i grassi e il cioccolato, sono fatta così, devo minimizzare il burro e lo zucchero, è più forte di me 🙂 . Il risultato vi assicuro è ottimo, la faccio spesso, anzi spessissimo e di solito mia figlia mi aiuta. Fatta in due è pure divertente.

Ingredienti:

  • 200 gr cioccolato fondente al 50% di cacao, senza glutine
  • 50 gr di cioccolato al latte, senza glutine
  • 100 gr di mandorle senza pelle
  • 4 uova
  • I fondi di caffè di una moka da 3 usati (si avete capito bene, dopo aver fatto il caffè si usano proprio questi fondi)
  • 1 bicchierino di rum
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 40 gr di olio di semi di girasole (biologico e spremuto a freddo)
  • 40 gr di burro

 

Procedimento:

Tostare le mandorle in una pentola a fuoco medio poi frullarle e ridurle in farina. Mettere da parte.

Accendere il forno a 180 gradi, statico.

Dividere i tuorli dagli albumi e montare a neve questi ultimi e tenere da parte.

In un pentolino, unire il burro, l’olio e i due tipi di cioccolato. Scaldare a fiamma media mescolando spesso in modo da fondere il cioccolato e formare una crema.

In un recipiente mettere le mandorle tritate, lo zucchero, i fondi di caffè, i 4 tuorli e il rum e mescolare per bene. Infine aggiungere gli albumi montati a neve, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto. Trasferire in una tortiera rettangolare coperta da carta da forno.

Infornare e cuocere a 180 gradi per 30 minuti esatti.

Io la servo capovolta, stacco delicatamente la carta da forno e taglio la torta in quadrotti, ne escono circa 12 con questi ingredienti.

 

Gnocchi senza glutine fatti in casa

 

Ingredienti per 4 persone:

1 kg di patate a pasta gialla

200 gr di farina Nutrifree per pasta

 

Preparazione:

lessare in acqua salata le patate e farle raffreddare. Sbucciarle ancora tiepide e schiacciarle (io di solito uso l’apposito schiacciapatate).

Aggiungere la farina e impastare con le mani fino a formare una palla bella compatta e morbida. Formare un filoncino di pasta spesso circa 1 cm di diametro lavorandola sul tavolo e tagliare con un coltello dei tronchetti di circa 1 cm. Prendere tra le mani questo pezzettino e arrotondarlo tra i palmi e infine, con i rebbi di una forchetta, fare le righe da entrambi i lati,  schiacciando leggermente.

Gnocchi fatti. Secondo me ci si mette più tempo ad organizzarsi per lessare le patate e farle intiepidire che fare i gnocchi. Si cuociono in acqua bollente salata e non appena vengono a galla si pescano con un mestolo forato. Buon appetito.

Zuppa di pollo messicana con salsa guacamole e panna acida senza lattosio

zuppa messicana senza glutineHo preso spunto per questa ricetta da un post di Ree Drummond e dal suo sito www.thepioneerwoman.com

Ingredienti:

Un petto di pollo tagliato a dadini

1 peperone verde

1 peperone rosso

una cipolla bianca

1 dado di pollo (va bene anche vegetale) senza glutine

1 litro di acqua

1 lattina di pelati

1 peperoncino fresco

1 scatola di fagioli neri lessati (io non li avevo e ho usato i fagioli borlotti lessati, vanno bene lo stesso)

Spezie: 2 cucchiai di cumino, 2 cucchiai di aglio in polvere, 1/4 di cucchiaio di peperoncino piccante

sale fino: 1/2 cucchiaio

sale grosso: 1 cucchiaino

Olio evo q.b.

 

Preparazione:

Mescolare le spezie con il mezzo cucchiaio di sale fino.

Tagliare a dadini i due peperoni e la cipolla, mettere in una padella dai bordi alti due cucchiai di olio extravergine di oliva e un cucchiaio di mix di spezie e soffriggere per qualche minuto a fuoco medio-basso.

Scaldare un’ altra padella (meglio se inaderente) e in un piatto cominciare a mescolare le spezie rimaste con i dadini di pollo; cuocere nella padella calda senza nessun condimento a fuoco medio-basso, mescolando ogni tanto, per 10-15 minuti.

Buttare nella padella dai bordi alti con il soffritto di verdure, il pollo e aggiungere tutti gli altri ingredienti in quest’ordine:

  • 1 litro di acqua e 1 dado (se avete il brodo di pollo già fatto, meglio ancora)
  • 1 cucchiaino di sale grosso
  • 1 peperoncino fresco tagliato a rondelle
  • una confezione di pelati tagliuzzati a pezzetti
  • 1 scatola di fagioli neri lessati

Portare a bollore mescolando ogni tanto e cuocere per 20 massimo 30 minuti.

 

Nel frattempo preparare il GUACAMOLE e togliere dal frigorifero la PANNA ACIDA.

GUACAMOLE:

  • la polpa schiacciata di un avocado
  • il succo di un lime
  • un pizzico di sale
  • coriandolo
  • peperoncino (facoltativo, io in questa ricetta non l’ho messo)

Mescolare tutti gli ingredienti ed ecco pronto il GUACAMOLE.

 

PANNA ACIDA

Questa è la mia versione della panna acida piuttosto leggere e senza lattosio:

  • 3/4 di tazza di Yogurt bianco intero naturale (cioè non dolcificato) senza lattosio
  • 1/4 di tazza di panna fresca senza lattosio
  • il succo di mezzo limone

Va mescolata e lasciata riposare per almeno un paio d’ore in frigorifero prima di consumarla. La ricetta originale credo che preveda l’utilizzo di yogurt greco, cioè di yogurt colato, ma la mia opinione è che viene buonissima lo stesso anche con uno yogurt italiano intero. Provare per credere.

 

Ho composto il piatto come nella foto, aggiungendo anche le Tortillas, rigorosamente comprate 🙂 e senza glutine.

 

Pizza senza glutine e senza lattosio con cornicione di ricotta

Ingredienti per una pizza senza glutine e senza lattosio con il cornicione di ricotta:

120 gr Mix farina Nutrifree per pane

30 gr di farina di riso senza glutine

100 gr di acqua tiepida

3 gr di lievito di birra fresco

sale qb

pomodori pelati qb schiacciati con i rebbi di una forchetta

origano

5 acciughe sott’olio

capperi sott’aceto

olive

mozzarella senza lattosio

una confezione da 100 gr di ricotta senza lattosio (io Granarolo)

olio extravergine d’oliva

carta da forno e pellicola trasparente

Preparazione:

Sciogliere il lievito di birra nell’acqua mescolando con una spatola poi versare a pioggia le due farine e iniziare a impastare. Aggiungere un pizzico di sale dopo che le farine hanno assorbito tutta l’acqua e formare un impasto omogeneo. Avvolgerlo stretto nella pellicola trasparente precedentemente unta d’olio e tenere in un luogo tiepido per circa un paio d’ore.

Aprire il pacchettino e stendere la pasta il più sottile possibile direttamente sulla leccarda del forno, sopra la carta da forno leggermente spennellata di olio e formare la base della pizza.

Condire con pomodori pelati, origano, acciughe, capperi e olive e mozzarella.

Su tutto il perimetro della pizza, aiutandosi con un cucchiaino, fare uno strato di ricotta e ripiegare il  bordo esterno della pizza su sé stesso creando così il cornicione.

Cuocere in forno caldo a 220 gradi statico per circa 20 minuti e fino a completo scioglimento della mozzarella.

Per chi la possiede, è utile scaldare nel forno la pietra refrattaria e cuocere la pizza direttamente su di essa, utilizzando sempre per comodità, la carta da forno.

Buon appetito!

Pane dolce senza glutine con prugne e noci

Pane dolce senza glutine con prugne e noci

Questo pane dolce senza glutine con prugne e noci secondo me è adatto per la prima colazione, un po’  assomiglia al pane con l’uva, puo’  tranquillamente esserne una variante.

Ingredienti per circa 10 piccoli panini:

  • 500 gr di preparato per pane senza glutine BARILLA
  • 400 ml di acqua tiepida
  • 1 cucchiaio di lievito madre (facoltativo)
  • 20 gr lievito di birra fresco
  • 15 prugne secche denocciolate senza glutine
  • 100 gr zucchero di canna
  • 15 gherigli di noce
  • due pizzichi di sale
  • un cucchiaio di burro (io senza lattosio)
  • un cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • qualche pezzetto di scorza d’arancia candita senza glutine (facoltativa)
  • 3 cucchiai di zucchero a velo e 1/2 cucchiaio di acqua

 

Procedimento:

 

Sciogliere il lievito madre e il lievito di birra nell’acqua tiepida, aggiungere poi lo zucchero, il burro a pezzettini, la farina, l’olio e mescolare bene con la planetaria oppure a mano in maniera energica. Aggiungere, sempre mescolando, le prugne intere e le noci, il sale e la scorza d’arancia candita. Si otterrà un impasto morbido e lavorabile, di colore marroncino.

Formare 10 palline e spennellarle con la glassa di zucchero a velo e acqua.

Lasciarle lievitare in un luogo tiepido per almeno due ore.

Infine cuocere in forno a 220 gradi statico, per i primi 15 minuti sul ripiano medio basso  poi spostare sul ripiano medio alto per altri 15  minuti.

 

 

 

 

« Older Entries